Anna Maria Zanelli

(ORGANIZZAZIONI CIVICHE E SOCIALI) – Ex attiva. In Aidda dal 1987 Già Consigliere Nazionale. Già Vice Presidente di Delegazione, Iscritta all’INTERNATIONAL INNER WHEEL Dopo la Maturità Magistrale entro nel mondo imprenditoriale facendo da assistente allo zio paterno che aveva in città studi di pubblicità e fotografia industriale. Nel 1976 fondo una società in campo grafico-editoriale che si sviluppa negli anni ’80 e ’90 collaborando con grandi gruppi industriali, istituti di credito, fondazioni, grande distribuzione. Il percorso proseguirà con successo, con l’ingresso in società di mio marito. Si procederà alla diversificazione ed ampliamento del core-business, adattandosi, nel corso degli anni, ai profondi cambiamenti nel panorama geo-politico-industriale. Riuscendo a mantenere la fiducia ed il ruolo di fornitore. La più significativa vicenda che voglio condividere riguarda la continua collaborazione con Olivetti SpA, fondata ad Ivrea (la mia città, nominata Patrimonio Unesco come CITTA INDUSTRIALE DEL XX SECOLO), dall’ing.Camillo Olivetti e resa internazionale dal figlio l’ing.Adriano. Una grande esperienza formativa, di conoscenza del metodo, dell’analisi dei processi, del sistema di qualità per noi applicata alla stampa di user manual dei prodotti e alla straordinaria collaborazione con designer e grafici che la Olivetti utilizzava per la realizzazione di riviste, volumi, pubblicità. Oggi, dopo quasi 50 anni di gratificante ed intensa attività imprenditoriale, abbiamo scelto un percorso di vita diverso portando l’esperienza di organizzazione, regola, metodo, verso orizzonti sociali e del bene comune. Sono stata recentemente nominata Presidente del Comitato per l'Ospedale di Ivrea e Canavese che ha l'obiettivo di essere "Osservatorio" della realtà ospedaliero/sanitaria del Territorio, a favore del benessere di tutti i cittadini. Il Comitato nel momento di maggior criticità a causa della Pandemia da Covid 19 ha lavorato ed organizzato operazioni, in sinergia con altre realtà associative come la CRI, affinchè non venisse mai meno il profondo significato e la mission di Cura e Assistenza agli ammalati, a supporto di medici ed operatori sanitari. In Aidda ho vissuto anni splendidi, di grande ed intensa attività associativa fin da quando entrai nel 1987. Ho partecipato, come Consigliera Nazionale e come Socia, ad incontri tra Delegazioni ed a moltissimi Comité FCEM in giro per il mondo, e sono nate bellissime conoscenze, amicizie, contatti, consolidati ancora oggi. Per arrivare agli anni piu’ recenti dove cambiano le situazioni ma rimane “l’essenza” di Aidda, la capacità di reagire, l’esigenza del fare e del concretizzare nuovi progetti, la volontà di guardare con ottimismo e speranza al futuro.

anna maria zanelli spiller.jpg

Aziende collegate