News del sito

Trani - La città al servizio dell'uomo

 
 
Immagine COMUNICAZIONE AIDDA
Trani - La città al servizio dell'uomo
di COMUNICAZIONE AIDDA - domenica, 9 ottobre 2016, 10:00
 
La delegazione Puglia Basilicata Calabria il 28 settembre 2016 ha organizzato un evento presso la biblioteca Giovanni Bovio di Trani sull'argomento "la città al servizio dell'uomo", che è stato apprezzato dalla cittadinanza.  L'assessore alla cultura professoressa Distaso ha introdotto i lavori sottolineando l'importanza della cultura in ogni processo di innovazione.
La Presidente di Delegazione professoressa Graziella Velat Didonna ha  presentato l'associazione AIDDA e i suoi scopi, ha inoltre sottolineato l'importanza di organizzare un evento in Trani, cioè fuori della sede della delegazione per far conoscere l'associazione stessa in provincia ed ha ringraziato l'amministrazione di Trani per la disponibilità collaborativa all'evento. 
La vice Presidente nazionale avvocato Antonella Roselli si è poi complimentata con la Presidente di delegazione per la scelta  della tematica, in quanto il tema delle smart city e dello smart building oltre ad essere di grande attualità si pone anche nel solco tracciato dal programma Nazionale di Aidda di promuovere un'economia sostenibile anche attraverso la costituzione di un laboratorio permanente dal nome Nuovo Orientamento Economico per  uno sviluppo sociale, economico ed ambientale sostenibile. 
Tra i saluti introduttivi ci sono stati quelli della Presidente della Fidapa di Trani, del rappresentante dell'Ordine degli architetti di Trani nonché della Presidente Confagricoltura Donna Puglia, nominata Ambasciatrice del Principato di Monaco per il Turismo d’Affari 2016.
Molto interessante la relazione della socia imprenditrice Giacoma Punzo: "non c'è building senza smart building"  tesa ad illustrare il ruolo fondamentale svolto dal rinnovamento dell'impiantistica e dall'efficientamento energetico, entrambi materie di cui l'impresa della Punzo è all'avanguardia nel settore.  Di grande pregio la relazione di Giandomenico  Amendola Professore di sociologia urbana, tesa ad evidenziare l'importanza di comprendere prima le esigenze e le abitudini dei cittadini per orientare le scelte urbanistiche utilizzando  la tecnologia e l'innovazione.  Le conclusioni sono state poi affidate all'avvocato Ugo Operamolla che ha fatto da moderatore alla tavola rotonda.