Cenni Storici

Bandiera Inglese
Italia 


Promotrice e Fondatrice dell'Associazione Imprenditrici e Dirigenti d'Azienda è Elisabetta Tamagnone, dirigente della SAIMA, società di spedizioni internazionali.
In occasione del volo inaugurale Alitalia del 1° aprile 1960 sulla linea Italia-Olanda, Elisabetta Tamagnone conosce ad Amsterdam M.me Betsy Kiek Wolffers, Presidente olandese della FCE - Femmes Chefs d'Enterprises, di cui è Fondatrice e Presidente Europea M.me Yvonne Edmond Foinant di Parigi.

In Elisabetta Tamagnone, entusiasta dell'attività svolta dalla FCE, nasce l'idea di fondare in Italia un'analoga associazione.
Inizia una fitta corrispondenza con M.me Foinant, prende contatti con le poche donne che allora ricoprivano ruoli imprenditoriali o dirigenziali a Torino ed il 22 maggio 1961 viene sottoscritto l'atto costitutivo dell'AIDDA - Associazione Imprenditrici e Dirigenti d'Azienda con la firma di: 

• Marian Taylor Abbagnano (titolare della Casa Ed. Taylor che pubblicava opere di filosofia, sociologia e psicologia)
• Maria Teresa Abate Bellia (titolare del maglificio MTA)
• Ercolina Ferraris Canavera (dirigente amministrativo della CEAT gomma)
• Albertina Cei (dirigente amministrativo della Orecchia Scavarda, concessionaria FIAT)
• Adelaide Forno (procuratore generale della Lavazza)
• Maria Bice Laugeri (dirigente della pubblicità Carpano)
• Silvia Jona Ortona (dirigente della Merveilleuse)
• Elisabetta Tamagnone (dirigente della SAIMA Spedizioni internazionali)
• Lidia De Barberis Testa (contitolare dello Studio Armando Testa)
• Giovanna Colombo Zamboni (titolare della Transitalia, società organizzatrice di viaggi e crociere)

Viene eletta Presidente Marian Taylor Abbagnano - Vice Presidente Elisabetta Tamagnone.

Le prime socie elaborarono uno Statuto i cui scopi e finalità hanno accompagnato per anni la vita associativa. Nell'ottobre dello stesso anno di fondazione, AIDDA dà vita al suo primo convegno sul tema "L'evoluzione della donna italiana nei posti di responsabilità" e già in tale occasione la Presidente Marian Taylor Abbagnano affermava: "Tutte le donne ed in particolare quelle che occupano posti di responsabilità, possono contribuire a sciogliere, a modificare o addirittura cancellare, dove necessario, gli schemi rigidi, immobili e costrittivi del tradizionalismo, dell'oscurantismo, del fanatismo e dell'intolleranza, prendendo una posizione precisa ed una consapevolezza delle proprie responsabilità in una società che sempre più ha bisogno del loro apporto concreto." L'associazione si espanse rapidamente negli anni e nacquero le Delegazioni regionali a partire dal 22 maggio 1961 con il Piemonte, sino alla Calabria nel 2003.

Le Presidenti Nazionali che si sono succedute da quel 22 maggio 1961 sono: 

1. dal 1961 al 1967: Marian Taylor Abbagnano
2. dal 1967 al 1968: Adelaide Forno
3. dal 1968 al 1968: Bianca Romanin
4. dal 1968 al 1969: Marian Taylor Abbagnano
5. dal 1969 al 1973: Aida Bertolotti Spadavecchia
6. dal 1973 al 1977: Lyda Levi
7. dal 1977 al 1981: Claudia Matta
8. dal 1981 al 1986: Maria Grazia Randi
9. dal 1986 al 1990: Paola Valori
10. dal 1990 al 1993: Lidia De Barberis Abeatici
11. dal 1993 al 1996: Giovanna Folchi Vici
12. dal 1996 al 2002: Etta Carignani
13. dal 2002 al 2005: Wanda Pandoli Ferrero
14. dal 2005 al 2011: Laura Frati Gucci
15. dal 2011 al 2017: Franca Audisio Rangoni
16. dal 2017 ad oggi: Claudia Torlasco

Ultime modifiche: domenica, 14 maggio 2017, 16:38