AIDDA - Le tappe associative

FCE - Femmes Chefs d'Entreprise


La associazione Femme Chefs d'Enterprise viene fondata a Parigi nel 1945 da Madame Yvonne Edmnond Foinant e subito si diffonde a macchia d'olio in Europa: Belgio, Olanda, Germania, Italia.

M.me Foinant pone all'attenzione di tutti i governi, del mondo economico e di quello dell'informazione la necessità di un impegno nella costruzione di un'Europa senza barriere.

Queste sono le grandi tappe ed i grandi temi che propone ed attorno ai quali si costruiscono i convegni internazionali:


• 1950: il 16 gennaio a Bruxelles, la FCE diventano europee con il nome di FCEE.

• 1952: "Necessità di fare l'Europa".

• 1955: "Il ruolo economico delle donne e l'integrazione europea".

• 1957: il 25 marzo la firma del Trattato di Roma, che dà vita alla Comunità Europea, realizza il sogno di M.me Foinant, la quale, comunque, continua la sua battaglia per il riconoscimento degli stessi diritti ad uomini e donne, uguaglianza di stipendi e di opportunità

• 1959: l'FCEE rappresenta già 25 diversi settori industriali.

In questi anni entrano nelle FCEE nell'ordine Germania Occidentale, Gran Bretagna, Canada e Italia.

• 1965: l'associazione diventa mondiale con il nome di FCEM - Femmes Chefs d'Entrprise Mondiales.

Ultime modifiche: giovedì, 21 gennaio 2016, 12:56