News del sito

COMUNICATO STAMPA - ISTAT: IMPRENDITRICI ITALIANE, DATI INACCETTABILI. MADRI PENALIZZATE SUL LAVORO PER LORO COSTITUZIONE NON ESISTE

 
 
Immagine SEGRETERIA NAZIONALE
COMUNICATO STAMPA - ISTAT: IMPRENDITRICI ITALIANE, DATI INACCETTABILI. MADRI PENALIZZATE SUL LAVORO PER LORO COSTITUZIONE NON ESISTE
di SEGRETERIA NAZIONALE - martedì, 19 novembre 2019, 12:25
 

Il commento dell’Associazione Imprenditrici Donne Dirigenti di Azienda al Report Istat Conciliazione Lavoro e Famiglia.

Roma, 18 NOV – L'11,1% delle donne con almeno un figlio non ha mai lavorato per prendersi cura dei figli. Un valore decisamente superiore alla media europea (3,7%). Nel Mezzogiorno poi, una donna su cinque con almeno un figlio dichiara di non aver mai lavorato per potersene prendere cura. Il tasso di occupazione generale delle madri di 25-54 anni è al 57%, contro l'89% dei padri. Questi alcuni dei dati resi noti oggi dall'Istat nel Report 2018 Conciliazione Lavoro Famiglia.

Sono dati inaccettabili – afferma Aidda in una nota - per un paese che si fregia di essere tra le prime potenze industriali al mondo e che dovrebbe, secondo i dettami costituzionali, ‘rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese, e che dovrebbe riconoscere a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuovere le condizioni che rendano effettivo questo diritto’.

Se da un lato si sprecano parole per dire come siano all’avanguardia le non tante imprese che vedono tra i propri dipendenti e ai vertici le donne, poi nei fatti non si fa mai abbastanza per consentire anche alle madri di poter lavorare. È una situazione ormai insostenibile per l'Italia – conclude la nota - che pone ostacoli alla crescita visto che una grossa percentuale di capitale umano dalle forti potenzialità viene dilapidato